17 GIUGNO 2021
Quanto è importante lo store locator per un retailer? 

Lo Store Locator è uno strumento chiave per il retail online, ma spesso non gode di grande priorità nelle roadmap evolutive degli e-store. Ti condividiamo alcune idee per valorizzarlo al meglio.

Qual è di solito la prima obiezione che ci viene posta dall’ecommerce manager quando proponiamo di lavorare sullo store locator?  “È solo un utility su cui non investire troppo tempo. Chi ci atterra poi acquista solo nei negozi fisici”.

Ma è proprio così?

La nostra esperienza ci insegna che lo Store Locator è uno strumento chiave per il retail online, ma spesso non gode di grande priorità nelle roadmap evolutive degli e-store, e una delle principali ragioni è di tipo organizzativo:

  • il business stakeholder dello strumento è il team retail che talvolta non sempre ha piena sensibilità digital;
  • il team ecommerce è maggiormente orientato all’ottimizzazione del flusso di acquisto e della conversion online.

Questo porta molti retailer, anche di grande dimensione, ad avere store locator piuttosto basici che potrebbero essere invece sfruttati in modo più completo in ottica omnichannel.

Ecco alcune idee per valorizzarlo al meglio:

1) Utilizzarlo per promuovere delle promozioni direttamente nel layout dello store locator, ingaggiando online un utente orientato al canale tradizionale

2) Usarlo per la lead generation: all’utente che si registra è possibile fornire informazioni aggiornate sulla disponibilità delle nuove collezioni nello store fisico

3) Se il magazzino dei negozi è sincronizzato, è possibile avviare dallo store locator una funzionalità di personalizzazione dell’esperienza di navigazione: 

  • mostrando i prodotti disponibili sul punto vendita (eventualmente permettendo di riservarli)
  • consentendo di fissare un appuntamento

  • avvisando se il prodotto desiderato è già presente in negozio o proponendo di ordinarlo online e riceverlo dove si preferisce (a casa o sul punto vendita preferito)

4) personalizzare l’esperienza di navigazione sul catalogo sulla base del negozio di provenienza con attività di comunicazione/visual merchandising ad hoc (ad es. le promo nel tuo negozio, parla con lo store manager, …).

 

Questi esempi ci fanno capire come partendo dall’ottimizzazione dello store locator, possiamo creare delle efficaci sinergie omnichannel o raggiungere nuovi potenziali clienti con la SEO e attività di advertising ad hoc.

E tu come lo stai gestendo?

ECOMMERCE TIPS
Checkout: UX Assessment

Il processo di acquisto è una delle fasi cruciali di un ecommerce. Ecco alcuni elementi che il nostro team SEO & UX analizza solitamente in fase di assessment.

ECOMMERCE TIPS
Filtri Ecommerce per il Fashion: How to

Perché i filtri sono così importanti per il fashion ecommerce? Abbiamo indagato quali sono i principali punti di attenzione nella gestione dei filtri e n’è uscita una piccola guida.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

RIMANIAMO IN CONTATTO?

Per te in anteprima:

  • Ricerche, report strategici e white paper
  • Case Studies
  • Inviti a workshop, eventi di formazione e webinar
  • Job alert e segnalazioni di opportunità di lavoro

Pochi invii ma di qualità, promesso!